Bragaglio: Piano di bacino, altro pressing sul Pirellone

Comune e Provincia non approveranno il Programma di trasporto fino a quando la Regione non sanerà il trattamento su autobus, metro e pullman
 
di Mimmo Varone (Bresciaoggi. 08/12/18)
Il rifiuto del sindaco Emilio Del Bono e del presidente della Provincia Samuele Alghisi di approvare il Programma di trasporto di bacino (Ptb) preparato dall'Agenzia del Tpl sta creando una situazione seria. Loggia e Broletto prima di dare l'ok vogliono che la Regione sani la «iniquità» con cui tratta Brescia in termini di contributi per bus, pullman e metropolitana.
Ma il tempo passa, nulla sembra muoversi nonostante l'impegno dei tre assessori regionali bresciani, Davide Caparini al Bilancio, Fabio Rolfi al Territorio e Alessandro Mattinzoli allo Sviluppo economico. Dunque, urge un tavolo di trattativa per tentare un accordo.
Una mossa in questa direzione la fa il presidente dell' Agenzia Claudio Bragaglio, che giovedì ha inviato al Governatore Attilio Fontana, a Del Bono e ad Alghisi una lettera in cui il (pressante) suggerimento traspare chiaro tra le righe
Se non si arriva rapidamente a un accordo, con conseguente approvazione del Programma, l'Agenzia non può procedere alla definizione del Piano economico finanziario, di conseguenza non può definire i capitolati della gara per l'affidamento al gestore unico del servizio sull'intero territorio provinciale, città comprese.

In evidenza

Cerca nel sito

Fotografia del giorno

Guttuso, Stagno...

Nuova Libreria Rinascita